TROVA LA TUA CASA IDEALE
RISPARMIA FINO AL 75%

Questi sono gli step con cui ti accompagniamo all’Acquisto:


Fattibilità Aste Giudiziarie

1# FATTIBILITÀ

Chi acquista all’asta acquista il bene nello stato di fatto e di diritto in cui si trova. (il bene viene liberato soltanto da pesi e vincoli giuridici, comprese le ipoteche, posti dal precedente acquirente).
Diventa quindi necessario analizzare tutti i documenti disponibili riferiti all’immobile. Grande attenzione la poniamo alla perizia , avendo cura di esaminare con certezza, anche con ulteriori verifiche negli uffici competenti, quando si rivelasse necessario, la situazione urbanistica catastale, per evitare di incombere in un acquisto non più conveniente. Non ti dimenticare che la perizia che trovi negli atti del tribunale è fatta in tempi lontani e pertanto, non è più in linea con i prezzi attuali di Mercato. Saremo noi con la nostra esperienza, sfruttando gli elementi a nostra disposizione (valori omi, agenzie imobiliari, etc..), ad arrivare ad una nostra valutazione, il più possibile realistica dell’immobile. Il vantaggio di chi acquista all’asta, riguarda, in caso di abuso edilizio, la possibilità di attivare, in particolari casi (doppia conformità), una procedura di sanatoria. In questa fase contattiamo il giudice delegato per visionare l’immobile. Nella perizia è contenuto il prezzo base d’asta con cui il consulente del Tribunale (CTU) ha stimato il valore dell’immobile. La nuova legislazione prevede nell’asta senza incanto con modalità sincrona, la possibilità di offrire il 25% in meno del prezzo base d’asta, la cosiddetta offerta minima. L’eventuale mancanza di partecipanti all’asta (asta deserta) comporterà un ulteriore ribasso del 25% del prezzo, comportanto un ribasso del 50% del prezzo periziato.

Presentazione Asta | Aste Giudiziarie

2# PRESENTAZIONE ASTA

Valutata positivamente la fattibiltà all’acquisto e visionato fisicamente l’immobile procediamo alla presentazione all’asta. Le situazioni che possono accadere sono due: -Siamo soli come unici partecipanti, nella modalità sincrona, non c’è bisogno di rilanciare, l’immobile è aggiudicato automaticamente -Siamo più partecipanti, si innescherà una gara , l’offerta più alta si aggiudicherà l’immobile Dal 2018 le aste giudiziarie devono essere telematiche e sono state divise in due tipologie e tre modalità di partecipazione a seconda delle esigenze del giudice adetto alla vendita. Le tipologie sono: asta con o senza incanto Le modalita di partecipazione sono; sincrona, sincrona mista e asincrona.


ASTA SENZA INCANTO Offerte tramite pec (telematica) o in busta chiusa (Tribunale), non devono essere inferiori all’ offerta minimà stabilita nel bando, si dovrà versare una cauzione pari al 10% del prezzo che si vuole offrire.
ASTA CON INCANTO Meno praticata, dobbiamo presentare una domanda di partecipazione e non un offerta minima
ASTA TELEMATICA SINCRONA L'offerta dobbiamo presentarla esclusivamente per posta certificata, firmata digitalmente, se non ne sei ancora munito ti facciamo tutto noi. La procedura è un pò complessa è necessario prestare molta attenzione altrimenti verremo esclusi dalla partecipazione. Non ti preoccupare noi abbiamo l’esperienza giusta.
ASTA TELEMATICA SINCRONA MISTA L’offerta possiamo presentarla sia digitalmente, sia in busta chiusa mediante il deposito fisico in cancelleria o presso lo studio del giudice delegato alla vendita.
ASTA ASINCRONA La meno praticata, può durare più giorni, non è necessaria la presenza contestuale del giudice delegato alla procedura, ha inizio con data e ora pubblicati nell’avviso di vendita.

Aggiudicazione Asta | Aste Giudiziarie

3# AGGIUDICAZIONE IMMOBILE

Ci siamo aggiudicati l’immobile essendo gli unici partecipanti all’asta, oppure abbiamo eseguito l’offerta più alta. Il giudice delegato ci comunicherà la nostra aggiudicazione con l’importo e la cauzione versata.

 Aste Giudiziarie

4# DECRETO TRASFERIMENTO IMMOBILE

Dobbiamo versare il "saldo prezzo" nel termine (entro 120gg) e nel termine fissato nel modulo di partecipazione all’asta. Il termine perentorio con cui deve avvenire il pagamento lo indichiamo noi, non ci dimentichiamo che se il prezzo non è depositato nel termine stabilito, il giudice dell’esecuzione dichiara la decadenza dei termini dell’aggiudicatario, pronuncia la perdita della cauzione ed eventuali altri risarcimenti e dispone un nuovo incanto. Versato il "saldo prezzo" nel modo corretto e con giusto termine, il giudice dell’esecuzione perfezionerà la compravendita dell’immobile, ed emanerà decreto con il quale ci trasferirà il bene espropriato.

Quale Immobile stai Cercando ?

Compila il seguente Form indicandoci il tuo immobile ideale, ti aggiorneremo non appena ci sarà un'asta compatibile


  Newsletter

Iscriviti per rimanere aggiornato sulle ultime Aste Immobiliari. newsletter aste giudiziarie